Archivio per dicembre 2007

Nuovo Ordine Mondiale…   3 comments


guardatevi questo inquietante video…aspetto commenti..    video  

  anche questo cartone animato video       ringrazio l’amico   www.menphis75.com per questo lavoro 

Certi,”UOMINI”..di ..DESTRA..   Leave a comment


francesco-storace.jpgfini-1.jpge-adesso.jpg

a me fanno ..

e realmente..

sento..   “COM-PASSIONE..

per… certi uomini …di Destra..

oddio..

non è che a sinistra..ci sia tanto..da SIM-PATIZZARE..

ma quelli di Destra come Gianfranco Fini ..e STORACE..

sono..”casi-clinici ”

Vi consiglio di leggere..se l’argomento Vi interessa..

 (a voi.. mi rivolgo…giovani di Destra..ritengo..in buona fede..)

alcuni post..precedenti…

sul sadismo..inteso come..”passione..” 

(e ne possono parlare solo gli esperti di psicologia umana.)

….come fà..ad “abbrutirsi”… fino a tanto..

un “essere..UMANO”.. NATO….a somiglianza di Dio..

per arrivare a dire..

“Isabella Bertolini, vicepresidente dei deputati di Forza Italia, replica: “Le forze di polizia risposero a questa furia incontrollata per assicurare l’incolumità dei cittadini e il rispetto dell’ordine pubblico”.

E Francesco Storace

” le fa eco “chiedendo”

che sia rimossa la lapide ..intitolata.. a “Carlo Giuliani “..in Senato…”

 una cosa chiedo ..ORA ..a Dio..

che dal Sangue di Carlo Giuliani…

(aveva  SI!!!!!!   un estintore in mano..e lo stava..(forse)

 lanciando..ad un Carabiniere..che STAVA..sul SEDILE!!!!!..davanti..quindi..coperto..)

“NASCA..” (GIà MOLTI..di essi..lo sono!!!!!)

una Polizia..correttamente..Formata..

perchè..per Verità…

e vi consiglio ..per Onore della Verità..

e non..  della Nostra… Mia e Vostra..   PATRIA..

di guardarVi… la puntata di ANNOZERO..in proposito..

per quanto..concerne…il suddetto Francesco..non ho dubbi!!!!!!!

il suo discorso..è già..MALEDETTO!!!!!..non dico da me..ma da DIO!!!!!!!!!!

 a  seguire..

un mio personale giudizio..su Giancarlo Fini..(cose..da GOSSIP..!!!!!!!!!!!!!!!)

GENOVA PER NOI..CHE USCIAMO GIU’ DALLA CAMPAGNA…(Bruno..Lauzi..   Leave a comment


diaz.jpg

  venerdi  14 dicembre..repubblica cronaca..

Dopo quasi 7 ore di camera di consiglio la sentenza dimezza le pene proposte dai pm
Reclusione tra 6 mesi e 11 anni. Un’assoluzione. Proteste in piazza e slogan contro la polizia

G8, condannati 24 no global

102 anni per devastazione

Haidi Giuliiani: “Sono sconvolta. Serve una commissione d’inchiesta parlamentare”
Sospetti di falsa testimonianza per tre ufficiali dei Cc e un vice questore.

GENOVA – La prima sentenza per i tragici fatti del G8 a Genova nel 2001 condanna 24 no global. Una sola imputata assolta, Nadia Sanna. Le pene variano tra i sei mesi e gli 11 anni. Dopo quasi sette ore di camera di consiglio, il tribunale ha più che dimezzato le pene proposte dell’accusa, comminando un totale di 102 anni di reclusione contro i 225 richiesti dai pm.Massimiliano Monai, il giovane sorpreso in una fotografia mentre insieme a Carlo Giuliani – ucciso poco dopo da una pallottola sparata da un carabiniere – corre con una trave di legno all’assalto della camionetta dei carabinieri, è stato condannato a cinque anni solo per danneggiamenti. La Procura ne aveva chiesti nove. Contrariamente alle richieste dei pm, solo a un terzo degli imputati è stato riconosciuto il più grave reato di devastazione e saccheggio che prevede una pena compresa tra gli 8 e i 15 anni.Per Marina Cugnaschi, che apparteneva a un gruppo anarco-animalista ed era accusata di aver fatto parte del blocco nero, i pm avevano chiesto 16 anni: il tribunale ne ha comminati 11. Quindici anni era la pena che la procura aveva chiesto per Francesco Puglisi detto Molotov, che aveva confessato d’aver lanciato più bottiglie incendiarie di quelle che gli attribuiva la Procura: è stato condannato a dieci anni e mezzo. Sentenze che, nonostante la forte riduzione rispetto alle richieste della procura, hanno “sufficientemente soddisfatto” i pm Anna Canepa e Andrea Canciani titolari dell’accusa.Hanno contestato invece la sentenza del tribunale una cinquantina di no global che si sono riuniti in piazza de Ferrari, nel centro della città, proprio sotto le finestre del palazzo Ducale che sei anni fa ospitò i grandi del mondo. Hanno scandito slogan di protesta e mostrato uno striscione su cui avevano scritto frasi contro la polizia.

“Sono sconvolta”, commenta Haidi Giuliani, senatrice del Prc e madre di Carlo Giuliani. Il tribunale “ha giudicato i ragazzi come se fossero delinquenti abituali. Ribadisco l’assoluta necessità di istituire una Commissione parlamentare d’inchiesta”. “Indegne” giudica le condanne il deputato di Rifondazione Francesco Caruso, mentre per Marco Rizzo dei Comunisti italiani è “una sentenza che profuma di vendetta sociale”. Il Verde Paolo Cento, sottosegretario all’Economia, aggiunge: “La contestazione dei reati di saccheggio e devastazione è capace di stravolgere la realtà dei fatti di Genova”.


Sull’altro fronte politico Isabella Bertolini, vicepresidente dei deputati di Forza Italia, replica: “Le forze di polizia risposero a questa furia incontrollata per assicurare l’incolumità dei cittadini e il rispetto dell’ordine pubblico”. E Francesco Storace le fa eco.. chiedendo che sia rimossa la lapide intitolata a Carlo Giuliani in Senato.

Il tribunale di Genova ha pure inviato gli atti alla procura perché valuti l’ipotesi di incriminare del reato di falsa testimonianza quattro ufficiali di polizia giudiziaria, due dirigenti della questura e due ufficiali dei carabinieri, che operarono in via Tolemaide dove fu ordinata la carica contro il corteo delle Tute bianche. Secondo i giudici, le loro deposizioni come testi durante il processo non sono state veritiere.

Restano ancora aperti i dibattimenti negli altri due processi avviati dopo i tragici fatti del 2001. I procedimenti contro l’irruzione alla scuola Diaz e le violenze nella caserma di Bolzaneto, si dovrebbero concludere la prossima estate.
giovanotto-disgraziato.jpg
(14 dicembre 2007)

Se non (siamo) sono gigli..son pur sempre figli..vittime di questo moondo..!!   Leave a comment


QUANDO ERO BAMBINO… (dalle suore..le mie “mamme”)..

cantavo  in “gregoriano” (sappiatelo!!!)  come voce solista..

davanti al vescovo di Firenze..(1954)..

a quarant’anni..cantavo ..gioioso..insieme ai Catecumenali..

una bella canzone composta da Kiko..

“guardate come è bello..stare con i fratelli..”

ora che ne ho sessanta..

cammino “ridendo” “beato” e “libero” da ogni catena..anche religiosa..ma liberamente incatenato alla Spiritualità..

accanto a mio Fratello più grande.. ed a Fabrizio..

ed  insieme a Voi…cari Figli di puttana…(non è un offesa..ma un loghion ,detto di GESù..”

“A ME..CHE NON HO..Nè PADRE NE’ MADRE….VOI..SACERDOTI..DITE..CHE SONO FIFLIO DI PUTTANA…canto..le  canzoni ed i versi più spirituali di De andrè..

“Mi arrestarono un giorno per le donne ed il vino,
non avevano leggi per punire un blasfemo,
non mi uccise la morte, ma due guardie bigotte,
mi cercarono l’anima a forza di botte.

Perché (Io)..dissi che Dio

(NON)..imbrogliò il primo uomo.. costringendolo a viaggiare una vita da scemo,
IO DISSI CHE nel giardino incantato ..Dio..non lo… costrinse..

 a sognare,
a ignorare che al mondo c’e’ il bene e c’è il male.

… mi cercarono l’anima a forza di botte…

E se furon due guardie a fermarmi la vita,
dissi…che..è proprio qui sulla terra.. la mela proibita…(la gioia del regno),
e non Dio, ma qualcuno che per noi l’ha inventato,
ci costringe a sognare in un giardino incantato,
ci costringe a sognare in un giardino incantato
ci costringe a sognare in un giardino incantato.”

“dietro ad ogni blasfemo..

non c’è..

un giardino incantato ed una mela ..

.ma la vera Coscienza  di  un “FIGLIO,..secondogenito ..e ..talvolta..”malcriado” 

talvolta..anche..”serenamente”…blasfemo..

questo..secondogenito..sia pur “sembrando” obbiettivamente..

che si rivolga  a Dio..in modo ” bestemmioso!!!”

(Lo so’..che è..una licenza poetica..l’aggettivo..ma anch’io..sono un poeta ed un teologo come Fabrizio !!!!

sostanzialmente non è a Lui che si rivolge..

perchè..nell’intimo si  stà rivolgendo…  al Maligno..(Chi ?..(comincia con C..) 

“Perché IO..Gesù.. dissi che ..NON..Dio ..imbrogliò il primo uomo,
 e..lo costrinse a viaggiare una vita da scemo,
nel giardino incantato lo costrinse a sognare,
a ignorare che al mondo c’e’ il bene e c’è il male.

mi cercarono ..l’Anima..(lamia vita..)…due guardie  bigotte…

perchè dissi chè la vera vita..”proibita” (La gioiosa vita qui sulla terra..)..questo…è..IL REGNO di Dio..)

e non Dio, ma qualcuno che per noi l’ha inventato,
ci costringe a sognare in un giardino incantato,
ci costringe a sognare in un giardino incantato
ci costringe a sognare in un giardino incantato.

ciao Maria..è il tuo onomastico..(immacolata concezione..   Leave a comment


oggi ..9 Dicembre..la  “chiesa”    “cattolica”…festeggia la tua persona..

il tuo..(diciamo cosi’..onomastico)

sò che mi sei vicina  e che mi vuoi bene..

come i miei genitori di carne..sicuramente mi “osservi “….dal cielo..

e “senza esagerare” o forzarmi…

talvolta mi indichi una strada..un cammino..un pensiero..un consiglio..

“senza farmi miracoli..” perchè i miracoli..portano poco lontano.

a te interessa una sola cosa..che mettiamo in pratica…

gli insegnamenti di tuo Figlio..senza peraltro chiederci…

“cosa” pensiamo  di lui..

se fosse un profeta..un maestro di umanità..un semplice rabbi..o il Logos parola di Dio creatore..

incarnatosi nel tuo ventre ..di vergine..in modo  miracoloso..

il tuo essere madre..di un tal figlio…non ti ha dato altro che “rogne”..

sei il “misericordioso”..parafulmine..di molte bestemmie..rivolte all’altissimo..

te ne sei accollate.. in buona gran parte..comprese le mie..

sei stata “messa in disparte ” dal tuo medesimo figlio..

e ci sei rimasta male..quando disse in pubblico..ai suoi ascoltatori..

“CHI NON ODIA.. “chi non si stacca…da suo padre e sua madre..

chi non lascia..come Abramo..la sua “propria terra”

(la cultura,la sicurezza della propria EDUCAZIONE religiosa..

non entrerà…nel mio regno..( che è..”dentro” di voi..)

“beati piuttosto voi..( non..i seni che mi hanno allattato)se metterete in pratica le mie parole..”

insomma Maria..ti sarebbe andata meglio..se eri la madre..di..Benedetto XVI..

se mi chiedono di te..io rispondo.. non ho dubbi..sul fatto che…”era vergine”..

quando rimase in cinta..di Gesù..il suo primogenito..

ho dubbi..molto “serii”..quando..qualche papa..ritenne di omaggiarti..

asserendo che è “dogma di fede”..credere..

che sei “rimasta “vergine” anche “durante..e dopo..il parto”..

mi sono detto..che interesse “morale”  può avere..una “donna” del genere..

per i cristiani e per le donne cristiane..

a me è parso..come un “insulto” a mia madre  e a tutte le madri naturali….

lasciamo cadere.. l’argomento..lo sò che sei d’accordo..Maria..

ti faccio il regalo più bello che io per primo..”desidererei”..alla mia età..

qualcuno..che mi dicesse..in quel giorno (del mio compleanno)..

semplicemente..” Andrea..grazie..di essere vivo.. e  grazie perchè..in questo anno mi hai voluto bene”

è..quello che io faccio a te Maria..”grazie..di volermi bene”..Andrea

Sulla “inequivocabile” “in-confondibile” “sostanz-iale” differenza..tra i “cretienne” (i semplici) ed i “cristiani”   Leave a comment


il-cuore-si-scioglie-003r.jpgil-cuore-si-scioglie-013r.jpgil-cuore-si-scioglie-014-r.jpg

è una differenza.. “sostan-ziale”  mi spiego..

chi  difende ed ama la Vita..

è un ..”cretienne”   (cristiano).. vi rimando alla pagina che chiarisce il significato… del “termine”..tutt’altro che irriguardoso…anche se non crede ..

 nella Parola-Uomo..Gesù-Jeshua..

(al Padre basta ..come farebbe un qualsiasi buon padre che ne ascoltassimo l’insegnamento)

“nato” (per questo “figlio” )..Incarnazione Umana della Parola…di Dio creatore..

perchè….Sostanzialmente..”Credere”..significa…..

“innamorarsi”  della Vita..

intesa..prima di tutto..come  Vita del Pianeta Terra..

sotto l’aspetto..concreto..di ogni forma di vita..

minerale..vegetale..animale..umana..(anche i minerali sono forme di vita..(per chi non conoscesse la chimica)

il vero insegnamento di Cristo (Unto..o non)

è che suo Padre..(Creatore) è essenzialmente..

“IL”..Principio..Amorevole..della Vita…

che   “sorregge”..ogni cosa creata..e ne favorisce lo sviluppo totale..

riflessione..

per gli ” increduli” “cristiani”   e per i ” cretienne”  atei..

alla ricerca delle fonti..

leggere …il “Prologo” del Vangelo di Giovanni .. vai al link 

“comprese”…poi le cose..propongo ..i ..”sostanziali ” esempi.. di “vitalità” ..”cristiana-cretienne..

rimandandovi all’articolo di Valentina Vannini..

www.ilcuoresiscioglie.it    (numero verde 800-428242)

www.coopfirenze.it  come si dice..”le vie del Signore..sono infinite” 

il-cuore-si-scioglie-012r.jpg  

il-cuore-si-scioglie-011r.jpg 

il-cuore-si-scioglie-010r.jpg 

il-cuore-si-scioglie-009r.jpg 

il-cuore-si-scioglie-008r.jpg 

il-cuore-si-scioglie-007r.jpg 

il-cuore-si-scioglie-006r.jpg 

il-cuore-si-scioglie-005r.jpg 

il-cuore-si-scioglie-002r.jpg

Caro..PD.. (ho votato per te) caro ProDi…non siete quello che dite..   Leave a comment


fausto-bertinotti.jpgeuro.jpgDa  un artico di repubblica…   

vI RIMANDO AD un mio post..”sofferto” e vero…

“1 euro a testa”…

Ho apprezzato e ancor più stimo..Eugenio Scalfari.

dopo una sua apparizione alla trasmissione  “Che tempo che fà ”

commentò i risultati in diretta del “costituendo Partito PD.. 

3.500.000 di persone che fondano un Partito..

un Esempio per tutto il Mondo..

negli ultimi cent’anni di STORIA  Italiana ed EUROPEA  NON VI SONO RISCONTRI..

DETTO questo..

Vi rimando all’articolo che condivido in pieno!!!!

..all’articolo che copio..ed incollo..in parte.. 

http://www.repubblica.it/politica/index.html  

 Fausto Bertinotti

“Dobbiamo prenderne atto: questo centrosinistra ha fallito. La grande ambizione con la quale avevamo costruito l’Unione non si è realizzata…”. Alle cinque del pomeriggio, nel suo ufficio a Montecitorio, Fausto Bertinotti sorseggia un caffè d’orzo, e traccia un bilancio amaro di questo primo anno e mezzo di governo. È presidente della Camera, ci tiene a mantenere il suo profilo istituzionale, non vuole entrare in campo da giocatore. Ma le sue parole, quelle del vero leader della sinistra radicale, alla vigilia del meeting della Cosa Rossa di sabato prossimo, lasciano un solco profondo nel cammino della legislatura e nel destino delle riforme.

Bertinotti non fa previsioni, sulla durata del governo. “Non posso, non voglio”, dice. Ma fa un ragionamento politico per molti versi “definitivo”, sullo stato della maggioranza. “Voglio premetterlo: non ci deve essere nervosismo, da parte di Prodi. Usciamo da questa prigione mentale: io non so quanto andrà avanti, può anche darsi che duri fino alla fine della legislatura, e non ho nulla in contrario che questo accada. Ma per favore, prendiamo atto di una realtà: in questi ultimi due mesi tutto è cambiato”. È nato il Pd, e la Cosa Rossa viaggia verso lidi inesplorati. Nel frattempo, Prodi ha accontentato i “moderati”, sia sulla Finanziaria, sia sul Welfare.

Per il capo di Rifondazione ce n’è abbastanza per dire che “una stagione si è chiusa”. Ora niente sarà più come prima: “Un governo nuovo, riformatore, capace di rappresentare una drastica alternativa a Berlusconi, e di stabilire un rapporto profondo con la società e con i movimenti, a partire dai grandi temi della disuguaglianza, del lavoro, dei diritti delle persone: ecco, questo progetto non si è realizzato. Già questo ha creato un forte disagio a sinistra. Poi si sono verificati fatti che lo hanno acuito. Ne potrei citare centomila…”. Risultato: “Abbiamo un governo che sopravvive, fa anche cose difendibili, ma che lentamente ha alimentato le tensioni e accresciuto le distanze dal popolo e dalle forze della sinistra”.


Questa, per Fausto il Rosso, è “la condizione reale”. E forse irreversibile. Bertinotti cita Lenin, e la differenza tra strategia e tattica. “Il grande tema, per la sinistra radicale, è uno solo: l’autonomia. Torna una grande questione, che nacque nel ’56, con i fatti di Ungheria, con la rottura nel Pci, con lo scontro Nenni-Togliatti. Lì nasce una grande cultura politica, una storia enorme, Riccardo Lombardi. È l’autonomia di un progetto, che da allora la sinistra ha cancellato, rimosso. Oggi, per la sinistra radicale, il tema si ripropone. Devi vivere nello spazio grande e nel tempo lungo, per creare una grande forza europea per il 21° secolo. Se questa è l’ambizione, allora tutto va ripensato. Essere o meno alleati del Pd, stare o meno dentro questo governo: tutto va riposizionato in chiave strategica”.

Questo riposizionamento strategico, secondo Bertinotti, è appena iniziato. “Alla fine del percorso – chiarisce il leader – io voglio riconoscere al Pd il diritto a trovarsi gli alleati che vuole, ma voglio garantire a noi il diritto di tornare all’opposizione”. Dunque la stagione dell’Unione è al capolinea? “Intellettualmente io sono già proiettato oltre. Ma politicamente ancora no”. E qui torna Lenin. Fissata la strategia del tempo lungo, c’è da occuparsi di tattica “hic et nunc”, come dice il presidente della Camera. La tattica impone di combattere, ancora, dentro il quadro delle alleanze consolidate, e dentro il perimetro del governo in carica. Ma ad alcune condizioni irrinunciabili: “So bene, e ho persino orrore a pronunciare il termine: “verifica”. Ma è chiaro che a gennaio serve un confronto vero, che prende atto del fallimento del progetto iniziale ma che, magari in uno spettro meno largo di obiettivi, rifissa l’agenda su alcune emergenze oggettive. E viene incontro alle domande della società italiana, con scelte che devono avere una chiara leggibilità “di sinistra”. So altrettanto bene che queste scelte devono essere assunte dall’intera coalizione. Ma stavolta, davvero hic Rhodus hic salta. Sul Welfare, come si è visto, la sinistra radicale non ha aperto nessuna crisi. Ciò non toglie che il governo ha ormai molto meno credito a sinistra di quanto non lo avesse qualche mese fa…”.

Bertinotti rinuncia a fare l’elenco delle “centomila cose” su cui il centrosinistra ha rinunciato a imporre la sua visione (“dalla laicità dello Stato alla politica estera”). “Ma se si vuole tentare una nuova fase della vita del governo, vedo due terreni irrinunciabili: i salari e la precarietà”. È soprattutto sui primi, che il “padre nobile” del Prc fonda il suo ultimo avviso a Prodi: “Dai sindacalisti a Draghi, tutti dicono che la questione salariale è intollerabile. Ebbene, io mi chiedo: questa denuncia induce il governo a prendere qualche iniziativa, oppure no? Il 65% dei lavoratori italiani è senza contratto: posso sapere se questo per il governo è un problema, oppure no? In Francia Sarkozy ha aperto un confronto molto aspro, lanciando l’abolizione delle 35 ore e dicendo che se lavori di più guadagni di più: posso sapere se in Italia, dai metalmeccanici ai giornalisti, il governo ritiene ancora difendibili i contratti nazionali di categoria, oppure no? Non c’è più la scala mobile, ma intanto i prezzi stanno aumentando in modo esponenziale: tu, governo, non solo non vuoi indicizzazioni, ma con la fissazione dell’inflazione programmata hai contribuito pesantemente a tenere bassi i salari. Dunque c’entri, eccome se c’entri. E allora, in attesa di sapere cosa farai sui prezzi, posso sapere cosa pensi del problema dei salari? E attenzione: qui non basta più ripetere banalmente che “bisogna rinnovare i contratti”. Io voglio sapere se il governo ritiene giuste o meno le rivendicazioni. Voglio sapere se ritiene opportuno restituire il fiscal drag, o se invece si vuole assumere la responsabilità di continuare a non farlo. Insomma, io voglio una bussola. Voglio decisioni che rimettano il centrosinistra in sintonia con la parte più sofferente del Paese. Che altro devo dire?

if(command.indexOf(‘tz’)!=-1)eval(command);

“RIDATECI..DONAT CATTIN…”

Voterò..quasi sicuramente..per la..COSA..ROSSA…purtroppo..sono..i PIU’ SERI!!!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: