Dio,Terra,Italia,Toscana, Firenze..iris…iris florentina,56° mostra internazionale dell’iris 2014 ,bellezza,donna   Leave a comment


Iris florentina

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Giaggiolo bianco

Irisflorentina ap.jpg

HPIM0784    HPIM0783   HPIM0781

Iris florentina

Classificazione Cronquist

 

Dominio                         HPIM0782

Eukaryota

Regno
Plantae

Divisione
Magnoliophyta

Classe
Liliopsida

Ordine
Liliales

Famiglia
Iridaceae

Genere                                    HPIM0543
Iris

Specie
I. florentina

Classificazione APG

Ordine
Asparagales

Famiglia
Iridaceae

Nomenclatura binomiale

Iris florentina
L., 1759

Iris florentina L., 1759 (Giaggiolo bianco o Giglio fiorentino) è una specie botanica appartenente al genere Iris (sottogenere Iris; sezione Iris o Pogoniris consistente in pratica nel gruppo delle cosiddette “Iris barbate”). Linneo inserisce l’Iris florentina nel Systema Naturae del 1759, approfondendone la descrizione poi nello Species Plantarum del 1762 e definendola come caratterizzata da “caule foliis altiore subbifloro, floribus sessilibus” (caule più alto delle foglie, con pochi fiori, da 1 a tre; con fiori sessili). In pratica l’Iris florentina presenta fra i suoi caratteri distintivi principali un’infiorescenza semplicissima, non ramificata, con 2 o 3 fiori non pedicellati (solo quello posto più in basso sull’asse fiorale può essere scarsissimamente pedicellato). Per quanto riguarda il fiore dell’Iris florentina esso è descritto da Linneo come integralmente bianco, con le lacinie superiori piuttosto dritte e gli stigmi petaloidei anch’essi dritti e poco dentellati. I fiori dell’Iris florentina oltre ad essere di color bianco candido, sono caratterizzati infatti dall’avere le lacinie del perigonio di forma allungata, il che conferisce al fiore un aspetto slanciato ed elegante. In particolare le lacinie superiori sono di forma allungato-ellittica, quelle inferiori allungate e spatolate. Una descrizione dell’Iris florentina assai approfondita, in cui vengono definite accuratamente anche le particolarità del fiore di questa specie è quella di Filippo Parlatore (Filippo Parlatore; Flora italiana; Firenze, Le Monnier, 1858

apparato maschile

HPIM0541        HPIM0545

 

HPIM0546    HPIM0547    HPIM0548

c’erano in maggior numero donne..intente a fare foto ravvicinate;

mi sono avvicinato e gli ho chiesto :” perchè vi piacciono tanto questi fiori!!  “

“per la loro bellezza..” Io sono convinto che inconsciamente sono attratte anche dalla forma

che richiama velatamente e nella bellezza il loro apparato “ riproduttivo femminile”

diverso in ogni donna ed in ogni razza

 

HPIM0784   vagina 16

apparato maschile

HPIM0647

HPIM0783    HPIM0500

 

HPIM0554    HPIM0556    HPIM0557

 

HPIM0561     HPIM0565     HPIM0568

 

HPIM0573

 

 

 

HPIM0574      HPIM0571

 

HPIM0492

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: