Archivio per l'etichetta ‘G.W.BUSH

ARCHITETTI ED INGEGNERI PER LA VERITA’ SULL’11 SETTEMBRE 2001   1 comment


Discorso George W. Bush, 11 Settembre 2001

11 Settembre2001: il giorno che ha cambiato il mondo.

A distanza di 10 anni dagli attentati dell’11/9 l’ex presidente George W. Bush riflette sugli eventi di quella giornata.

11 settembre : LE MENZOGNE DI BUSH E COMPANY

“Notizie false sulle armi in Iraq” Ora Colin Powell attacca la Cia

A oltre un anno dall’esposizione al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite dei supposti elementi di prova che dovevano smascherare il possesso e lo sviluppo di armi di sterminio da parte dell’allora regime di Saddam Hussein, e dunque legittimare l’intervento militare contro l’Iraq, Colin Powell ha riconosciuto che quegli stessi elementi non erano solidi nè veritieri; tuttavia il segretario di Stato americano si è giustificato asserendo che lui non poteva saperlo, perchè si era basato su quanto messogli a disposizione dalla Cia, alla quale si era rivolto.

Si tratta dell’ammissione di gran lunga più schietta, circa l’eventualità di essere incorsi in errori per l’attacco all’Iraq, venuta dall’amministrazione statunitense; e, se si salva forse la credibilità personale di Powell, quella complessiva dell’amministrazione di George W. Bush potrebbe uscirne ulteriormente minata.

Il 5 febbraio 2003, in una seduta speciale del Consiglio di Sicurezza appositamente convocata, Powell esibì tra l’altro quelle che a suo dire erano le prove circa l’esistenza di laboratori mobili per la messa a punto di aggressivi batteriologici e chimici, e che spiegavano come mai gli arsenali proibiti di Saddam non si trovassero: perchè, sostenne davanti a interlocutori in gran parte scettici, tali laboratori erano cammuffati e si spostavano continuamente, appunto per non essere individuati.

“Adesso appare che le cose non stavano così, che non c’era fondatezza in esse”, ha ammesso il capo della diplomazia Usa con i giornalisti, a bordo dell’aereo che lo stava riportando a Washington da Bruxelles, ove ieri al quartier generale della Nato aveva presenziato alla cerimonia di benvenuto in onore dei sette nuovo Stati membri dell’Alleanza, “ma all’epoca in cui stavo preparando quell’esposizione per il Consiglio”, ha puntualizzato lo stesso Powell, “mi furono presentate come fondate, come le informazioni e le notizie migliori di cui disponessimo”.

Il segretario di Stato ha ribadito di essersi rivolto alla Cia perchè gli fornisse dati e materiale in grado di comprovare la pericolosità degli armamenti in dotazione a Baghdad, reali o potenziali, e che peraltro mai sono stati rinvenuti, neppure in seguito, nemmeno in tempi più recenti.

“Ora”, ha proseguito Powell, “se le fonti su cui uno si fonda vanno in pezzi, allora occorre scoprire come ci si sia potuti ritrovare in una situazione del genere. Di questo”, ha specificato, “ho discusso con la Cia”.
Per meglio far capire a che cosa stesse alludendo, il segretario di Stato ha poi espresso l’auspicio che una commissione d’inchiesta indipendente sia in grado di scoprire come e perchè la Cia stessa puntò su quegli elementi, e ancor più su quali basi si fondasse la fiducia riposta in essi dai suoi esperti; a lui, ha ribadito, fu assicurato che le prove sul tappeto erano valide e solide.

Powell ha comunque tenuto anche a precisare di aver voluto effettuare egli stesso controlli per garantirsi della veridicità di quanto avrebbe in seguito sostenuto davanti all’Onu. “Studiai gli elementi che loro mi avevano dato, ed essi me li mantennero fermi. Io non faccio parte dell’intelligence”, ha tenuto a questo punto a sottolineare, “ma, come poi ebbi a dire durante la mia presentazione alle Nazioni Unite, indagai e mi assicurai che esistessero riscontri incrociati. Quel materiale”, ha precisato, riferendosi alle informazioni sui supposti laboratori montati su camion, “era il più sensazionale in assoluto, e io”, ha ripetuto, “mi sono accertato del fatto che fosse confermato da più fonti diverse”.

“Io spero proprio che la commissione d’inchiesta esaminerà queste questioni per stabilire se l’agenzia (la Cia, ndr) disponesse o no all’epoca delle basi per nutrire in quelle informazioni la fiducia che aveva. Io”, ha quindi ripetuto Powell, con l’evidente intento di prendere in anticipo le distanze da chi gli fornì elementi fasulli, “non appartengo all’apparato dell’intelligence”.
(3 aprile 2004)

Dick Cheney:Ci sarà un Attentato entro il 2020 più letale dell’ 11 Settembre (9/11)   Leave a comment


Sembra quasi un consiglio,un avvertimento,o una lenta preparazione alla più banale delle ipotesi quella che Dick Cheney (Vice Presidente Governo Bush)espone all’ Huge Hewit Show.
Un gravissimo attentato nucleare dalle sempre comode “mani ignote”.
Un attacco entro il 2020 di tale portata da far impallidire l’evento dell’ 11 Settembre (9/11).
Ascoltiamo la parte dell’intervista a cui facciamo riferimento, tradotta in italiano.


L’ex vice presidente era ospite del Martedì sera di Hugh Hewitt Show, generalmente per discutere di politica estera eil suo nuovo think tankl’Alleanza per una Strong America. Hanno parlato della marcia del gruppo terroristico ISIS e del fallimento dell’amministrazione Obama per generare un accordo con il presidente iracheno Nouri alMaliki.

Infine, Hewitt ha chiesto a Cheney di guardare avanti alla possibilità di un altro attacco sul suolo americano e che cosa accadrebbe se tale attacco è nucleare fosse messo in atto

INGANNO GLOBALE   Leave a comment


 

PIU’ DI 60 ASSOCIAZIONI PRESENTI AL FORUM UMANISTA DI ROMA

Il giorno 8 Ottobre si è tenuto a Roma, nell´ambito del processo di interscambio di esperienze e di incontro delle diversità, il Forum Umanista. Il Forum “La Forza della Diversità” ha voluto richiamare l´attenzione sull’attuale situazione di partenza in differenti campi sociali e le possibili soluzioni d’insieme da intraprendere a breve, medio e lungo termine. Esperti, operatori nel settore, associazioni e singoli individui si sono confrontati in sette tavoli di lavoro e discussione:

– disarmo nucleare e non violenza,
– libertà d’informazione e menzogna nei media,
– educazione nonviolenta,
– immigrazione e cooperazione internazionale
– dalla città vivibile alla città che vogliamo,
– precariato,
– spiritualità.

Il video e la presentazione della Campagna Mondiale sul Disarmo Nucleare di Silo, la proiezione del documentario “Inganno globale” di Massimo Mazzucco con la partecipazione di Rodrigo Vergara di Arcoiris TV, e del documentario “Calle Miguel Claro 1359” di Tommaso D’Elia, Daniela Preziosi e Ugo Adilardi …

 

11 Settembre ,10 anni dopo   2 comments


11 settembre 2001 aereo su seconda torre         11 settembre 2001 2      11 settembre 2001 4

Vi rimando ad un interessante articolo di Massimo Mazzucco…che ,per me dice la verità sull’accaduto

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3835

Molte persone, seppur messe al cospetto di spiegazioni scientifiche da parte di ricercatori di verità alternative come lei, faticano a credere che gli attentati dell’11 settembre possano rappresentare – per mutuare un termine del giornalista Maurizio Blondet – un “colpo di Stato”. Questa ritrosia deriva presumibilmente dal mito della “potenza buona” che gli Usa hanno saputo dipingersi addosso negli anni. Tuttavia, in pochi sanno che l’11 settembre si collocherebbe sulla scia di quanto già avvenuto nel corso della storia degli Usa; non è vero?

“Io ritengo soprattutto che si tratti di un problema psicologico.

Per molte persone è estremamente difficile accettare che un qualunque governo occidentale abbia il coraggio di assassinare i propri cittadini per ottenerne un vantaggio politico a livello internazionale.

Per molte persone accettare questo significa perdere la propria fiducia nelle istituzioni, mentre in realtà costoro dovrebbero comprendere che è proprio grazie a un processo di giustizia completo e trasparente, contro gli eventuali mandanti interni dell’11 settembre, che tali istituzioni verrebbero rafforzate.

Nel 1898 gli americani si auto-affondarono la nave da guerra Maine, ancorata di fronte al porto di Cuba, uccidendo 250 dei propri marinai.

Di questo attentato furono immediatamente incolpati gli spagnoli,

e ciò servì a giustificare l’entrata in guerra degli Stati Uniti contro la Spagna,

che portò alla conquista di Cuba da parte degli americani.

Nel 1941 gli Stati Uniti provocarono l’incidente di Pearl Harbor,

e poi non fecero nulla per avvisare il comandante del porto dell’imminente attacco giapponese.

La morte di 3000 marinai americani servì a Roosevelt per presentarsi in parlamento e chiedere i pieni poteri per entrare in guerra contro Germania e Giappone.

L’incidente del Golfo del Tonchino, che servì agli Stati Uniti per dare inizio alla guerra del Vietnam, fu totalmente inventato.

Lo ammise lo stesso Robert McNamara, che al tempo era ministro della difesa americano,

pochi anni prima di morire, nel 2005.

Questi sono solo i casi più evidenti. Nel film “Il nuovo secolo americano” ho anche descritto nel dettaglio

i casi più recenti che permisero agli Stati Uniti di lanciare la prima invasione dell’Iraq, durante la prima guerra del golfo.

 

È davvero possibile che per dieci anni le tantissime persone coinvolte

in questa “cospirazione” così grave abbiano mantenuto un tenace silenzio

tale da non consentirle una degna risonanza mediatica?

In realtà io devo ancora capire perché mai qualcuno di coloro che hanno partecipato al complotto

dovrebbe offrirsi come volontario per la sedia elettrica.

È un ragionamento che non ho mai compreso,

e che viene proposto continuamente da chi difende la versione ufficiale.

A mio parere questo ragionamento non offende nemmeno l’intelligenza di chi lo ascolta,

offende direttamente l’intelligenza di chi lo propone.

( N.B Vi propongo di leggere questo articolo)

Vi propongo di leggere anche questo)    e di vedere il video di sotto (passateci sopra..poi..copia incolla )

 

Vi interesserà ,Vi darà una versione differente da quella ufficiale.

LA manipolazione delle masse. (Cathy O’Brien)   1 comment


cathy-o-brienLA manipolazione delle masse. (Cathy O’Brien) 

Questo ERA  il vero motivo del Progetto MK-ULTRA .Assoggettare le masse ..e chi sa’ quanti altri “studi” sono in corso per il medesimo motivo..

gli studi sui comportamenti del cervello umano sottoposto a traumi..la comprensione scientifica,psicologica ,del comportamento del cervello ,sottoposto a traumi gravi, ad “eventi gravi”..servono alle Lobbies di Potere ,Governi Ombra..per condizionare con la PAura ..il comportamento dei cittadini..il trauma dell’11 settembre 2001..è un evento “Creato” apposta dal Governo americano..

G.W.Bush non solo era Presidentee degli U.S.A ..ma nel contempo era ,si potrebbe dire,il “Presidente del Governo Ombra ” che comanda di sotterfugio l’America. La Realta e la Verità è che in passato era membro della setta massonica Skull and Bones…che Non è una Invenzione dei Giornalisti o di registi di films d’immaginazione,in quanto lo stesso ex presidente ha ammesso che ne faceva parte come il padre ed il candidato democratico  (il video della sua ammissione .)

Lasciando da parte le “porcate” che fanno..e che fecero con la Cathy  ..è fondamentale capire il motivo profondo che spinge questi uomini di potere..

il Segretario del Partito dell’amore è un pivellino e quasi un esempio da seguire come cattolico , pensando alle ragazze imbarcate e portate in Sardegna per l’ultimo dell’anno con aerei militari..alle sue trombate legittime..sul lettone d’oro di Putin… Ma…quello che stà tentando di fare con la Legge bavaglio e la delegittimazione della Magistratura è di ben altro SPESSORE.. ( lo devo ammettere… personalmente .. anch’io vado a puttane,. e non disdegno il sesso orale come Il simpatico Bill!!!!!!… )

MA ritorniamo alla manipolazione delle masse..se Vi interessa l’argomento..vi dovete vedere tutti i video della Cathy..leggento attentamente i sottotitoli..consiglio di mettere in pausa  i sottotitoli..per leggerli e poi proseguire..sarete cosi informati dalla vittima ..di cosa Vi succede attualmente..tutti i giorni dell’anno ..capirete che è necessario essere consapevoli  ..attingere la Consapevolezza che può aprire le vostre menti..e mettere in atto una “rivoluzione comportamentale” che vi liberi dalle catene di schiavi…perchè..dire..comprendere ..e conseguentemente agire ..secondo Verità ..è l’unico Atto “Rivoluzionario ” efficace..magari a rischio di morte..almeno vivrete e morirete..LIBERI…(Gesù Cristo)

(quelli seguenti li trovate facilmente,se sono di vostro interesse.)

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: