Archivio per l'etichetta ‘terremoto artificiale

Gli affari..sono affari..sui soldi..non ci sputa sopra nessuno..specialmente se ricco…   Leave a comment


(ANSA) – TOKYO, 17 APR – Giappone e Stati Uniti hanno deciso di dare vita a un ”partenariato pubblico-privato per le ricostruzione” che operi sotto la guida di Tokyo. Imprese e organizzazioni americane cominceranno a discutere su come sostenere il Sol Levante per il superamento della crisi innescata dal terremoto del mese scorso, ha annunciato affermato il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, dopo colloqui a Tokyo con il ministro degli Esteri nipponico Takeaki Matsumoto

Hillary clinton takeaki Matsumoto

Il marito Bill Clinton.. e Silvio Berlusconi s’interessano di materie prime..

il primo d’uranio …il secondo di gas naturale..

(ognuno ha il proprio …Valentino Valentini..in questo caso si chiama Frank Giustra..)

istallazioni_haarp

Come ci si poteva immaginare non potevano certo mancare le correlazioni fra il sistema HAARP globale e gli affari personali di politici di alto livello.

Nel contesto di HAARP, guarda caso, spunta il nome di Bill Clinton che si ‘lega’ ai principali progetti minerari della Eurasian Mining Company inc..

In questo caso il minerale oggetto degli affari di Clinton è l’uranio.

Si scopre che gli affari sono gestiti da Frank Giustra che vola in giro per il mondo con Bill Clinton per accaparrarsi i contratti minerari di uranio in questi luoghi chiave.

Si scopre anche l’abilità di Bill Clinton nel manipolare le classi politiche di quelle zone strategiche mediante l’inserimento di Frank Giustra in punti di potere peculiari.

Cliccando qui potete leggere un interessante articolo in merito dal titolo abbastanza significativo: «Bill Clinton Linked To Uranium Scandal».L’articolo è in inglese,ma usando un traduttore se ne comprende il senso. 

In ogni paese la firma dei contratti di uranio porta un fiume di denaro nelle casse della Fondazione Bill Clinton.

È proprio Frank Giustra che versa nelle casse della Fondazione ben 150 milioni di dollari per ogni paese i cui contratti minerari sono andati a buon fine.

(Vi rimando all’articolo in questione)

C’è un proverbio che dice,anche se in genere viene letto all’incontrario, ” Disfare e Fare..gli è tutto un lavorare!!!!! “

TERREMOTO E TSUNAMI GIAPPONE,PROVOCATO APPOSITAMENTE CON HAARP?   Leave a comment


Una nuova forte scossa di terremoto, di magnitudo 7,1 è tornata a far tremare il Giappone a un mese esatto dalla tragedia dell’11 MARZO. La zona colpita è sempre quella del nord-est del Paese – con epicentro le zone di Iwaki e Honsu – ma, nonostante la grande paura, l’allarme tsunami è rientrato e non si registano danni significativi. Il bilancio del sisma è di due morti, un disperso e diversi feriti.
Grande paura anche alla centrale nucleare di Fukushima, dove in un primo momento era saltata la corrente elettrica, poi ripristinata.
Le autorità giapponesi hanno revocato abbastanza velocemente l’allerta tsunami che era stata diramata subito dopo il sisma, che ha colpito l’arcipelago giapponese alle 17:16 ora locale. Gli esperti avevano previsto onde alte fino a un metro. L’epicentro, ad appena 10 chilometri di profondità, è stato individuato molto vicino alla centrale nucleare di Fukushima.
E proprio la situazione della centrale aveva destato le maggiori preoccupazioni. I tecnici che lavorano nella zona sono stati evacuati e in un primo momento è saltata la corrente a tre reattori, impedendo il raffreddamento della centrale. Tuttavia, la corrente è stata velocemente ripristinata. Dopo il sisma del mese scorso, si staccò l’elettricità e smise di funzionare l’impianto di raffreddamento dell’impianto. Per ripristinarlo ci vollero settimane  Di lavoro e tentativi infruttuosi.
Il sisma è stato avvertito anche a Tokyo, dove i grattacieli hanno vacillato.

Un paio d’ore prima del nuovo terremoto, il nord-est del Giappone si è fermato per un minuto per ricordare la catastrofe dell’11 marzo nell’ora esatta in cui partì la grande scossa, le 14:46 (le 07:46 in Italia), seguita dal disastroso tsunami. Il primo ministro, Naoto Kan, infine, ha inviato a vari quotidiani del mondo un messaggio di gratitudine per la solidarietà verso il Giappone: “In un momento disperato, gente di tutto il mondo s’è stretta a noi, ispirandoci speranza e coraggio”.
Prima della scossa, le autorità giapponesi avevano deciso di estendere la zona di evacuazione attorno alla centrale nucleare di Fukushima. Nonostante il rischio di importanti fughe radioattive si sia “considerevolmente ridotto” – come ha precisato proprio stamane il portavoce del governo Yukio Edano – l’esposizione prolungata a pur deboli dosi di radioattività può comunque costituire un pericolo che giustifica questa misura di precauzione.
Attualmente quest’area si estende su un raggio di venti chilometri dal sito, rimasto gravemente danneggiato dal sisma e dallo tsunami di un mese fa: “Si tratta di una cosa molto difficile – ha continuato il portavoce in una conferenza stampa ritrasmessa in televisione – ma chiederemo alla popolazione interessata di andare via nei prossimi mesi”. Al momento il governo suggerisce a coloro che abitano in un raggio di 30 chilometri di non restare nell’area o di chiudersi dentro casa.
L’Aiea, l’agenzia dell’Onu per il nucleare, aveva chiesto al Giappone da diversi giorni di allargare la zona di evacuazione attorno all’impianto nucleare danneggiato.
L’ultimo forte terremoto, di magnitudo 7,4 Richter, era stato registrato nella stessa zona il 7 Aprile scorso. L’allerta tsunami era stata revocata dopo poche ore. Si tratta della regione colpita dal devastante terremoto dell’11 marzo scorso cui era seguito uno tsunami che ha spazzato via intere zone costiere provocando anche danni alla centrale nucleare di Fukushima.

queste luci..cosa sono???? (Modificazione del clima come strumento di guerra)   Leave a comment


Personalmente non ritengo che si tratti di un UFO ,bensi di un fenomeno  elettromagnetico, causato dall’HAARP.

Nell’Ottobre del 2010 in CINA ci fù un evento particolare..

 

bizarre story has just come out of China apparently reporting a UFO which has caused an entire village to disappear. There isn’t any real confirmation for now, but apparently this happened on Sunday, 10th October 2010 in Qinling Mountains, Shaanxi province (there is a pyramid in the region, the fabulous 1,000-foot White Pyramid of Xian and a nuclear facility) and there’s even a video on Youtube (not confirmed / watch below).
The story was also published on Yahoo News China today:
Direct translate: (Xinhua Ji Nan) 10 13, one on “the end of the Qinling Mountains to a village to disappear overnight,” the post pass crazy on the network, especially in the micro-Bo was crazy reserved. After many journalists confirmed that the network confirmed rumors of the news department.
“I have heard, yesterday at 4 am, a village in the Qinling Mountains at the end, all disappeared overnight! … … There are a large number of troops sealed off the scene … …”
Baidu Post Bar in the Qinling reporter saw a lot of friends concerned about the so-called “foot of the Qinling Mountains next village disappeared.” More users skeptical on the matter.
Reporters today (13), respectively, to Shaanxi Provincial Public Security Bureau, Shaanxi Military District, and the Qinling Mountains surrounding Hanzhong, Ankang, Baoji, Xi’an, Shangluo confirmation, the parties did not receive any relevant reports have indicated that Network attached network belongs to the rumors.

 

 

Una storia bizzarra è appena uscita  fuori della Cina, a quanto pare è stato  segnalato un UFO che ha causato un intero villaggio a scomparire. Non c’è alcuna reale conferma per ora, ma a quanto pare questo è accaduto domenica 10 ottobre 2010 nella provincia di Monti Qinling, Shaanxi (c’è una piramide in regione, il favoloso 1000-piede bianco piramide di Xian e un impianto nucleare) e c’è anche un video su Youtube (non confermato / Guarda qui sotto).

La storia è stato anche pubblicata oggi su Yahoo News Cina:

Tradurre diretto: (Xinhua Ji Nan) 10 13, uno su “la fine dei Monti Qinling, un villaggio a scomparire durante la notte,” il post passare pazzo sulla rete, soprattutto in micro-Bo era pazzo riservato. Dopo molti giornalisti hanno confermato che la rete ha confermato le voci del dipartimento notizie.

“Ho sentito, ieri alle 4 del mattino, un villaggio nei Monti Qinling, alla fine, tutti scomparsa durante la notte! … … Ci sono un gran numero di truppe sigillato fuori scena…… ”

Baidu Post Bar nel reporter Qinling visto un sacco di amici preoccupati per il cosiddetto “piede dei Monti Qinling prossimo villaggio scomparso”. Utenti più scettici sulla questione.

I giornalisti oggi (13), rispettivamente, Shaanxi Provinciale pubblica sicurezza Bureau, distretto militare di Shaanxi e i Monti Qinling che circondano Hanzhong Ankang, Baoji, Xi ‘ an, Shangluo conferma, le parti non ha ricevuto le pertinenti relazioni hanno indicato che

————————————————————————-

7 APRILE 2011,nuova scossa magnitudo 7,4 in Giappone

giappone-sisma  aprile 2011

 

Il nord-est del Giappone continua a tremare. Un’altra forte scossa, di magnitudo 7.4 sulla scala Richter, è stata avvertita ieri – ore 16.32 in Italia; ore 23.32 locali – lungo tutta la costa orientale, dalla prefettura di Miyagi, ancora una volta zona dell’epicentro come per l’evento sismico dell’11 marzo, fino a Tokyo, distante 300 chilometri, dove i palazzi più alti hanno oscillato per circa un minuto. E’ stata la scossa finora più intensa tra quelle di assestamento seguite al terremoto del mese scorso, tanto che le autorità nipponiche avevano lanciato un nuovo allarme tsunami, invitando la popolazione ad abbandonare la fascia costiera e recarsi a quote alte. Le onde, invece, previste alte fino a due metri, non sono arrivate. Il punto preciso dell’epicentro, infatti, è stato nelle acque dell’Oceano Pacifico al largo delle coste settentrionali dell’isola di Honshu, a 66 chilometri dalla già disastrata Sendai e a 144 da Fukushima. Il bilancio delle vittime a stamani, secondo la Protezione Civile, è di 4 morti e 132 feriti: sono rimasti uccisi due anziani, 79 e 85 anni, ed una donna di 83, appena ricoverata in ospedale, nella prefettura di Miyagi; una donna di 63 anni nella prefettura di Yamagata è invece deceduta per le conseguenze del black-out elettrico che ha provocato lo spegnimento del respiratore artificiale che le forniva ossigeno.

Ma le conseguenze più gravi hanno anche stavolta il segno dell’incubo nucleare: se per la centrale di Fukushima i tecnici della Tepco (società elettrica che gestisce l’impianto), fatti immediatamente evacuare a scopo precauzionale, non hanno segnalato alcuna anomalia nell’impianto, nella centrale nucleare di Onawaga, a 20 chilometri dall’epicentro e a 120 dallo stabilimento di Fukushima, sono state invece segnalate perdite di acqua da alcune vasche di combustibile esausto da tutti e 4 i reattori.

La società Tohoku Electric Power che gestisce l’impianto di Onawaga rassicura però che non ci sarebbero variazioni del livello di radioattività esternamente agli impianti. All’interno dei reattori, invece, il livello sarebbe leggermente aumentato, ma la situazione sarebbe sotto controllo.

——————————————————

(Modificazione del clima come strumento di guerra)

Per quelli scettici sul fatto che il tempo può essere modificata artificialmente (di solito, si è intensificato), è inferiore a un collegamento a un documento ufficiale che è sicuro di almeno ti fanno pensare. Io, per esempio, sono certo che non solo è una possibilità, ma una realtà.
HAARP (High Frequency Active Auroral Research Program) è probabilmente lo strumento “ricerca” la maggior parte di noi sono a conoscenza,

ma ho recentemente raccontato SURA (impianto di riscaldamento della ionosfera)

e ONMI (che a mio avviso sta per “missioni di funzionamento come nodi su Internet “, ed è un sistema di comunicazione satellitare Space), che potrebbe potenzialmente essere ancora più grande poi HAARP.
Si tratta di un documento di 35 pagine, ma vale la pena di leggere.

Ecco un paio di estratti:
“Negli Stati Uniti, meteo-modifica probabilmente diventerà una parte della politica di sicurezza nazionale con applicazioni sia interne che internazionali.
Il nostro governo persegue questa politica, a seconda che gli interessi, a vari livelli. ”

“Nel 1957, il comitato consultivo del Presidente sul controllo del tempo esplicitamente riconosciuto il potenziale militare di meteo-modifica, allarme nella loro relazione che potrebbe diventare l’arma più importante che la bomba atomica”.
Documento:
http://www.cftc.gov/ucm/groups/public/ @ lrfederalregister/documents/frcomment/08-004c002.pdf

Per un breve over-vista della Sura: ( Programma Ionospheric Heating Facility,HAARP Sovietico


http://www.bibliotecapleyades.net/haarp/esp_HAARP_27.htm

Anche se è difficile trovare dati su OMNI, questi collegamenti potrebbero far luce:
http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:HLLy1q3G_r0J:ses.gsfc.nasa.gov/ses_data_2001/011018_Rash.ppt+OMNI+project+NASA&cd=4&hl=en&ct=clnk&gl=ca&source=www.google. ca
http://www.nasa.gov/topics/technology/features/omni_project.html

Altro su modificazione del clima:
http://www.tech-faq.com/weather-modification-technology.html

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: